La nostra Recensione
Il gruppo alternative rock di Los Angeles dei Love Ghost continua il suo percorso di evoluzione musicale ed approda ad un nuovo singolo che mette in discussione tutta la loro precedente produzione ma soprattutto la loro essenza rock. Il brano in questione si intitola “Can’t Stop”. Anche questo singolo contiene una collaborazione. E per l’occasione sono andati a scomodare niente meno che la rapper colombiana Mabiland. L’argomento della traccia é il rapporto tra l’uomo e le macchine ed in particolare con l’intelligenza artificiale. Il cantante Finnegan Bell, frontman della band, inizia il pezzo introducendo una serie di refrain, frasi che sembrano dei flash tra coscienza e incoscienza, immaginate negli attimi di lucidità, quando il controllo esercitato dai terminali lascia lo spazio ad un momento di analisi. Siano essi smartphone, pc o altro, viene messa subito in luce l’attrazione che questi device hanno sull’uomo che vorrebbe sottrarsi al loro dominio ma che alla fine non riesce a sfuggire da questa attrazione irrefrenabile esercitata da queste macchine: “Non posso fermarmi, nonostante questi demoni”.. “Non li fermerò, questi orribili sentimenti”.. “Non posso fermarmi, sto sognando”.. “Non mi fermo, qual’è il significato”. I meccanismi imposti dagli algoritmi, che sono dietro i social e le applicazioni disponibili su queste macchine, ci conoscono meglio di noi stessi. Queste tecniche cambiano giorno dopo giorno e si affinano grazie al ‘deep learning’ che le macchine fanno su una grande massa di dati raccolti sulle nostre abitudini e sulle nostre reazioni. La conseguenza é che le macchine ci educano conducendoci, pian piano, verso una realtà disumana dove l’amore e i sentimenti non hanno più senso se non scaturiti e inseriti nel contesto di controllo dell’algoritmo, all’interno del perimetro creato nel mondo delle iterazioni programmate. I love Ghost non potevano quindi non incastonare questo argomento se non su un costrutto musicale totalmente elettronico dove tutta la prima parte é affidata a Bell, compresa le strofe di introduzione rappate che dopo il nuovo ritornello lanciano le barre di Mabiland con il suo spagnolo. Un pezzo interessante ed un argomento attuale che dovrebbe far riflettere tutti prima che sia troppo tardi. Ma bisogna anche evitare le ipocrisie se si é disposti comunque a vendere l’anima agli algoritmi per poter fare fortuna nella musica.. Certo é che oggi o lo si fa o rischi di morire talentuoso senza che nessuno ti abbia mai ascoltato. A voi la scelta.

stream link: https://open.spotify.com/track/6L18HOmHl6g1ZhOmli1kfu?si=691322e9b88240ad
video link: https://www.youtube.com/watch?v=Y5jm_a0U6vk

Il comunicato stampa dei Love Ghost
La band alternative rock di Los Angeles che porta il nome Love Ghost collabora con la rapper colombiana Mabiland per il loro ultimo singolo “Can’t Stop”. Il singolo è stato prodotto da Purps on the Beat (membri originali di 808 Mafia, Juice Wrld, Wiz Khalifa, Gucci Mane).”Can’t Stop” combina versi inglesi e spagnoli per creare un’atmosfera globale. Il frontman dei Love Ghost, Finnegan Bell, afferma che “”Can’t Stop” parla dell’intelligenza artificiale e della battaglia tra umani e macchine. Si tratta di aprire portali a una coscienza superiore per superare le tue battaglie. Sento che tutti noi veniamo programmati dai nostri telefoni, a causa dei social media, dei messaggi di testo, delle telefonate, sanno sicuramente cosa sta succedendo nelle nostre teste e penso che la manipolino. “Non riesco a smettere” di mettere in discussione la verità e “non smetterò” di cercare risposte”.
Love Ghost è stata su una traiettoria enorme con le recenti uscite di singoli come “Wolfsbane”, “Peace=Madness” e “FREAK” – tutte evidenziate rispettivamente da Rolling Stone, American Songwriter e FLAUNT. Ora uniscono le forze con la potenza colombiana Mabiland il cui precedente EP “Cycles” è diventato parte dell’agenda culturale per Medellin e il cui album “1995” ha vinto uno stimolo alla produzione discografica dal sindaco di Medellin.
“La nuova musica che arriva da Love Ghost è solo la nostra narrazione delle cose che accadono nelle nostre vite in questo momento”, dice Finnegan Bell. “Queste canzoni, per me, sono davvero tutte intrecciate insieme dal tempo. Siamo in un periodo folle della storia, e quindi stiamo scrivendo della musica folle. Per questa canzone abbiamo voluto un feeling globale per sottolineare come la portata dell’intelligenza artificiale ci influenzi tutti. Eravamo così entusiasti di lavorare con Mabiland: era la nostra prima scelta ed eravamo oltremodo entusiasti di lavorare con qualcuno di talento come lei. La profonda emozione e il talento innegabile che ha portato in questa canzone hanno davvero elevato il brano”
Conosciuti per le loro canzoni iper-espressive, Love Ghost è composto da Bell (voce solista, chitarra), Ryan Stevens (basso, cori), Daniel Alcala (chitarra, cori) e Cory Batchler (tastiere, cori).

Love Ghost online:
Website: https://www.loveghost.com
Apple Music: https://music.apple.com/us/artist/love-ghost/345566313
Instagram: https://www.instagram.com/loveghost_official
Twitter: https://twitter.com/@LoveGhost_
Facebook: https://www.facebook.com/loveghost.official
Soundcloud: https://soundcloud.com/loveghost_official
Youtube: https://www.youtube.com/channel/UCMNUK51hO36Tog1DRoAJ0-g

Mabiland online:
https://www.instagram.com/mabiland/
https://www.facebook.com/mabiland/
https://www.youtube.com/channel/UCyxBclIvZJcXr5p8Xu2jVNA
https://open.spotify.com/artist/2oXKVuZqDv85M1ynjVMp3J