Condividi:

Henry è un insegnante che ormai da anni ha assunto il ruolo di supplente e si muove tra una scuola e quella successiva, perennemente immerso nel mondo nella sua infanzia, distrutta dall’esperienza del suicidio della madre, rimasta da sola a crescerlo insieme al nonno materno. La storia si muove tra le giornate lavorative di Henry presso un assurdo istituto scolastico popolato da ragazzi violenti e disadattati e genitori esagitati e le visite fatte al nonno che é ricoverato in una clinica per anziani dopo aver perso la testa in seguito al suicidio della figlia. Ma il micro mondo di Henry, fatto di questa stabilità precaria, viene presto sconvolto da due eventi: la conoscenza di una giovane prostituta e l’attenzione per una sua allieva di nome Meredith, particolarmente sensibile che viene costantemente bullizzata dai compagni di classe e soffocata dalle aspettative della sua famiglia. Entrambe lasceranno in Henry un solco indelebile che segnerà una svolta nella sua vita. Henry é interpretato dall’attore premio oscar Adrien Brody dalla filmografia infinita nella quale vanta titoli quali “Il Pianista” o “Midnight in Paris” e tanti altri. Il film é stato premiato in molti festival cinematografici. Voto personale 8.5. Sconsigliato ai ragazzi dei 14 anni.