Condividi:

In passato ho visto “Falling Skies”, serie di fantascienza che narra del nostro pianeta invaso da una specie aliena, i cosiddetti Mech. In tempi recenti ho visto un’altra serie tv dove si verifica la stessa invasione aliena: ossia “Invasion”, presente su Apple tv.

Questa serie non è per coloro che desiderano la classica lotta tra gli umani e gli alieni. In questa serie, invece, assistiamo a drammi umani che si sommano alla tragedia dell’invasione aliena e alle conseguenze che quest’ultima genera. Assistiamo alle vicende di personaggi che cercano di reagire con tutte le loro forze a scenari di devastazione. Vediamo la famiglia di Aneesha Malik (Golshifteth Farahani), famiglia composta da marito e due figli, famiglia che scappa dalla devastazione del proprio quartiere. Aneesha, poco prima dell’invasione, scopre pure che il marito la tradisce. Ottima prova di Golshifteth Farahani, talento in ascesa del cinema contemporaneo: “Just Like a Woman” e “Paterson” sono due film dove ho potuto ammirarla.

Vediamo lo sceriffo John Bell Tayson (interpretato da Sam Neill, che non ha bisogno di presentazioni)che è vicino al pensionamento ed è ucciso in modo brutale da uno degli alieni. Infatti, la specie aliena in questione, che non vediamo spesso nella serie, è letale, brutale. Nel dipanarsi degli episodi non vediamo interagire spesso, in modo diretto, questa specie e possiamo solo apprezzare le conseguenze che essa provoca. Ma nelle poche scene nella quale è presente è sempre tanto devastante. In Afghanistan un militare di nome Trevante Cole è addirittura faccia a faccia con uno degli alieni, mastodontico, in una scena della serie.

Il giovane Caspar, spesso bullizzato a scuola, è in gita con i suoi compagni e la caduta di frammenti di un satellite russo dal cielo provoca un incidente nel quale muoiono sia il pilota dell’autobus che il suo insegnante. L’autobus, infatti, precipita in un burrone e i bambini sopravvissuti devono arrampicarsi per risalire sulla strada. Gli alieni attaccano pure la stazione spaziale internazionale con a bordo l’astronauta Hinata che ha una storia d’amore con Mitsuki Yamato, una storia d’amore omosessuale osteggiata dai loro genitori. Gli alieni influenzano anche le capacità mentali del suddetto Caspar e di uno dei figli di Aneesha Malik.

“Invasion” è una serie tv drammatica nel vero senso del termine. Scatena tanta empatia nello spettatore che segue appassionato le varie storie di questo prodotto seriale abbastanza corale. Bellissime le location e la fotografia, non c’è che dire. Non male pure il sonoro, insomma una serie tv dove tutto sembra funzionare alla perfezione, una serie che sarà sicuramente osteggiata dagli amanti dell’azione mentre accontenterà diverse persone che ambiscono a vedere qualcosa di nuovo in una serie di fantascienza di simili fattezze.