Claustrofobia, dal latino claustrum “chiusura” e dal gr. ϕόβος “paura”, è vocabolo che fa riferimento al panico indotto da uno spazio angusto.
Ora, il libro è il luogo dove è solita rifugiarsi la mente, anche se, di questi tempi, più che un luogo dove la men … [continua a leggere ..]

Puoi continuare la lettura di tutta la notizia nel sito dell’autore
Articolo apparso sul sito web thebookadvisor.it. Questo é solo un trailer dell’articolo originale. Tutti i diritti dell’articolo sono riservati al produttore.