Condividi:

Mell’ultimo anno, avendo avuto la possibilità di lavorare a contatto con i giovani, ho notato l’esistenza di un’esclamazione che è entrata a far parte stabilmente del loro vocabolario quotidiano: “che disagio”. Viene pronuncia … [continua a leggere ..]

Puoi continuare la lettura di tutta la notizia nel sito dell’autore
Articolo apparso sul sito web thebookadvisor.it. Questo é solo un trailer dell’articolo originale. Tutti i diritti dell’articolo sono riservati al produttore.